mercoledì 8 ottobre 2014

Giardiniera

Questa è una ricetta per "veri duri" della cucina!


Infatti è una preparazione lunga e impegnativa, ma il risultato ripaga della fatica!
Quindi se siete fra quelli che non si spaventano davanti alle ore di lavoro ai fornelli, andate pure avanti con la lettura.

Ovviamente le dosi sotto elencate sono per avere una scorta di giardiniera per tutto l'anno e per regalarla agli amici a Natale! 




GIARDINIERA

Occorrente per circa 30 barattoli da 1/2 kg:

(tutte le dosi si intendono per verdure pulite)

per la passata di pomodoro:
8 kg di pomodori
1 cipolla
1 carota
1 costa di sedano
olio EVO
sale 
basilico fresco


per la giardiniera:
2 kg di carote  
2 kg di fagiolini
2 kg di sedano
2 kg di peperoni
2 kg di cavolfiori
1 kg di cipolline borettane
1/2 kg di olive
1/2 kg di funghetti sottolio
1/2 kg di carciofini sottolio
1/2 kg di cetrioli sottaceto
1 manciata di capperi sotto sale lavati e asciugati
olio EVO
1 litro di aceto di vino bianco
4 bicchieri di zucchero
4 cucchiai di sale
cannella in stecca
chiodi di garofano



Preparazione:

Passata di pomodori:
lavate i pomodori, controllate che siano perfettamente sani, eliminate i semini e tagliateli a pezzi grossi. Fate un trito di carota, cipolla e sedano e mettetelo nella pentola con un pò di olio EVO, cuocete a fuoco lento. Aggiungete i pomodori e il basilico e cuocete finché non si saranno spappolati. Passate tutto nel passaverdura. Aggiungete il sale.


Giardiniera:
lavate tutte le verdure, tagliare le carote e il sedano a rondelle spesse almeno 1/2 cm, i fagiolini e i peperoni a tocchetti, per i cavolfiori dividete delicatamente le cimette, sbucciate le cipolline e lasciatele intere.
Quando avrete tutte le verdure pronte portate a bollore la passata di pomodoro, dopo di che aggiungete l'aceto, lo zucchero e il sale. Versate le verdure nell'ordine scritto a distanza di 3 minuti una dall'altra (alla ripresa del bollore).
Lasciate intiepidire, quindi invasate nei barattoli precedentemente sterilizzati. Sulla superficie del barattolo adagiate 2 chiodi di garofano e un pezzetto di stecca di cannella, queste spezie daranno un gusto particolarmente aromatico alla giardiniera, andranno tolti quando si servirà.
Sterilizzare i barattoli di giardiniera facendoli bollire per almeno 20 minuti in una grande pentola completamente coperti di acqua. Una volta che li avrete tolti dall'acqua sentirete il tipico rumore del coperchio che si appiattisce, questo vuol dire che nel vostro barattolo si è creato il sottovuoto.
Lasciate passare almeno 1 mese prima di mangiarla.
A me piace proporla aggiungendo dell'ottimo tonno sottolio prima di servirla.








Franca

1 commento:

  1. Naaaaaaa troppo lavoro......ma tu sei bravissima!!!!!!!!!

    RispondiElimina